Se hai bisogno di aiuto per il tuo business online scrivici a:
Top
SEO Roma / News  / Social trends 2019: come cambierà il panorama quest’anno?
social-trends-2019

Social trends 2019: come cambierà il panorama quest’anno?

Ecco le tendenze chiave che devi considerare per una strategia di marketing di successo.

Il social media marketing deve essere frequentemente adattato alle tendenze in evoluzione. Con il ritmo rapido con cui le piattaforme di social media evolvono, i marketer devono essere vigili per mettere in piedi tattiche di successo.

Il 2018 è stato un anno intenso per tutte le piattaforme social e ci sono state molti casi (positivi e non) che hanno avuto a che fare con il loro utilizzo ed è ora di rivedere le nostre strategie di social marketing.

Ecco uno sguardo più da vicino alle principali tendenze dell’anno e in che modo influenzeranno il 2019 per aiutarti a procedere alle modifiche necessarie alle tue tattiche.

I messaggi cresceranno ancora di più

Le app di messaggistica hanno già superato le app dei social media in uso e sembra essere una tendenza che dominerà il 2019.

Le persone stanno andando oltre i post pubblici sui social media, ricorrendo sempre più alla messaggistica privata per chiacchierare con i loro amici, ma anche per contattare i loro marchi preferiti.

È dal 2017 che i marketer ritenevano che la messaggistica fosse la prima tendenza che avrebbe influenzato le loro strategie social: WhatsApp, Messenger, Viber, WeChat et simili detengono un’ampia percentuale del mercato della messaggistica e hanno già introdotto funzionalità aggiuntive per andare oltre i soli messaggi, implementando Stories, aggiornamenti di notizie, robot automatizzati per le funzioni di servizio clienti e di e-commerce.

C’è un mondo completamente nuovo da provare come marchio e stiamo già vedendo grandi marchi e editori che sfruttano la tendenza della messaggistica.

Le violazioni dei dati rendono la fiducia più importante che mai

La ragione per cui le app di messaggistica sono diventate ancora più popolari è la crescente mancanza di fiducia nei confronti dei social network.

Per Facebook, a esempio è stato un anno turbolento che ha messo a disagio molti utenti a causa della condivisione dei loro dati.

Le preoccupazioni sulla privacy sono in aumento e fanno sì che tutte le piattaforme di social media capiscano che la fiducia è fondamentale.

Come brand, la crescente discussione sui dati sociali e le preoccupazioni sulla privacy mette in evidenza l’importanza di creare fiducia con il pubblico.

Per un marchio essere trasparente con il suo pubblico è fondamentale, sia che si tratti di ammettere i propri errori o persino di aggiornare il proprio pubblico su una modifica recente.

Tali fattori possono aiutare i loro clienti a fidarsi di loro e persino ad essere più aperti ad ascoltare di più da loro nelle campagne future.

Restringere l’attenzione su canali specifici

Il social media marketing sta diventando più competitivo e i professionisti di maggior successo si stanno rendendo conto che è necessario concentrarsi sui canali più performanti per il proprio business.

Sono finiti i giorni in cui dovevi iscriverti a Facebook semplicemente perché “c’erano tutti”. Al giorno d’oggi, è più importante andare dietro a un pubblico di nicchia che sia rilevante per la tua attività. Non è necessario trasmettere lo stesso messaggio a tutte le piattaforme se non si vede un risultato positivo da esso.

Non aver paura di limitare il lavoro a due canali, ad esempio, se noti che questi due canali ti offriranno il miglior ROI.

Tutti possiamo iniziare il nuovo anno sfruttando al meglio il nostro tempo e spendendolo sui canali che meritano la nostra attenzione.

Più distrazioni abbiamo, maggiori sono le possibilità di perdere la concentrazione. Inizia analizzando dove si trova il tuo pubblico e quali canali funzionano meglio per i tuoi obiettivi di business.

La spesa pubblicitaria è in aumento ma è necessario considerare la saturazione degli annunci

Il costo della pubblicità sui social media è in aumento da qualche anno. Ora siamo in grado di creare annunci social in più canali e tocca a noi decidere gli obiettivi e il tipo di annunci che vogliamo utilizzare.

C’è stato un crescente successo per molti marchi che hanno utilizzato social a pagamento nel marketing mix. Non sorprende che ci sia una crescente spesa pubblicitaria tra i marketer.

Ad esempio, il livello di coinvolgimento di Instagram ha portato più operatori di marketing ad aumentare la spesa pubblicitaria sul canale, sia sul feed che sulle storie.

Mentre Facebook si stava saziando di più con la concorrenza esistente, Instagram è diventata un’ottima alternativa per promuovere il tuo marchio.

Una spesa pubblicitaria crescente indica il crescente interesse per una piattaforma, ma può anche segnalare l’inizio di un aumento dei costi per promuovere la tua attività.

I Feed e le storie di Instagram sembrano portare un buon ROI per molti marchi, ma cosa accadrebbe se altri marketer creassero annunci per la piattaforma specifica?

Il 2019 vedrà probabilmente un ulteriore aumento della spesa pubblicitaria social del marketing, con Instagram che sta crescendo in popolarità.

Tuttavia, è bene considerare che non è una buona idea affidarsi troppo a una piattaforma, sia per la crescita organica che a pagamento.

C’è solo uno spazio per gli annunci in ogni piattaforma, quindi la concorrenza potrebbe spingere i costi ad aumentare.

Video, podcast e live streaming

I post sul blog possono ancora essere efficaci nel 2019.

I post lunghi possono ancora coinvolgere i lettori, a condizione che siano accattivanti e formattati correttamente per facilitare le esperienze di lettura su tutti i dispositivi.

Il consumo di contenuti va ben oltre il testo scritto, con video e podcast che stanno riscuotendo un grande successo.

Dall’ascesa di YouTube all’introduzione di IGTV, le piattaforme social sono sempre state interessate a mettere in evidenza i contenuti video.

Facebook ha persino regolato il loro algoritmo per garantire che i post video vengano visualizzati più frequentemente nei nostri feed.

Il marketing video sta diventando sempre più interessante sia per i brand, ma anche per gli utenti che notano il contenuto che spicca.

È solo questione di tempo prima che i video prendano il controllo dell’intero mondo dei social media. Il 2019 sarà l’anno in cui più marchi sperimenteranno diversi tipi di video tra i diversi canali:

  • Brevi video con didascalie sono davvero allettanti per gli utenti mobili e sono anche accessibili a tutti. Possono essere trovati su qualsiasi piattaforma di social media con Facebook favorendoli nel loro algoritmo. Possono realizzare annunci davvero efficaci e sono già stati ampiamente utilizzati dagli annunci
  • I video verticali su Snapchat e Instagram Stories crescono rapidamente in popolarità e vediamo già molti annunci in formato verticale. È un formato che crescerà ancora di più come una tendenza grazie alla migliore esperienza di visualizzazione negli schermi mobili
  • Lunghi video di narrazione potente possono ancora coinvolgere un pubblico. Che si tratti di YouTube, Facebook o anche di IGTV, c’è sempre più bisogno di storie video che possano essere abbastanza interessanti da convincere gli spettatori a guardare più di qualche secondo
  • Lo streaming live è anche un’altra grande tendenza che è ora disponibile su molte piattaforme diverse. Gli utenti si trasformano in emittenti e i marchi diventano editori per avvicinarsi al loro pubblico. Ci sono numerose opportunità di beneficiare di una strategia di live streaming

Ad eccezione dei video, anche i podcast hanno sperimentato un successo crescente. Il contenuto audio sta riportando indietro i giorni della radio come un ottimo modo per raggiungere le tue storie e i tuoi brand preferiti quando sei in viaggio.

Sempre più marketer stanno sperimentando con i podcast, sia per costruire il proprio marchio personale o per promuovere la propria attività.

Ciò che rende i podcast speciali è il fatto che si concentrano ancora sul contenuto piuttosto che sulla promozione.

Le persone si iscrivono a un podcast perché sono interessati ai contenuti, che provengano da un marchio o da un’altra persona.

Cosa significano tutte queste tendenze?

Il social media marketing sta andando verso una fase che si concentra maggiormente sul ROI, sulle nuove tecnologie e su una relazione di fiducia tra il marchio e i clienti.

L’unico modo per sopravvivere tra violazioni dei dati, tecnologie emergenti e nuove piattaforme è garantire che:

  • Capire il tuo pubblico
  • Esaminare la tua strategia di marketing sui social media
  • Assegnare tempo e budget a nuovi strumenti e tecnologie
  • Mantenere la tua attenzione su ciò che funziona
  • Fare del tuo meglio per creare fiducia con i tuoi utenti in ogni campagna
Hai trovato utile questo articolo?
(votanti: 0 media: 0)

mm
  • facebook
  • twitter

Nessun commento

Pubblica un commento


Iscrivi alla Newsletter!


Share This