Se hai bisogno di aiuto per il tuo business online scrivici a:
Top
SEO Roma / SEO: posizionamento sui Motori di Ricerca  / Quanto costa una campagna SEO

Quanto costa una campagna SEO

Di solito la domanda è piuttosto diretta: quanto costa una campagna SEO? Voglio anticipare ogni fraintendimento e maldicenza: qui non si danno numeri e cifre, in questo articolo non troverai prezzi medi di listino per un motivo semplice e immediato: non esistono riferimenti ufficiali.

Non esistono e non possono esistere delle cifre per arrivare alle conclusioni di chi cerca la risposta alla domanda che tormenta il giorno e la notte dei giovani professionisti e degli imprenditori. Quanto costa una campagna SEO? Per adesso ci sono solo riferimenti di base a definire il tuo operato.

Riferimenti base, ma pur sempre utili per avere un punto di partenza concreto sul quale ognuno può sfruttare per creare un proprio listino prezzi. O almeno un criterio di valutazione personale per creare dei preventivi degni di questo nome. Affrontiamo un paio di passaggi che non puoi ignorare.

Quanto costa (veramente) ottimizzare un sito

Oltre al costo, devi valutare quanto dura una campagna SEO e cosa comporta affrontare un simile lavoro. Si tratta di un sito web o di un blog aziendale? Magari ti affidano un ecommerce e il lavoro si fa impegnativo. Sai cosa significa? Il lavoro da svolgere si moltiplica all’infinito. E abbraccia:

  • Analisi delle keyword più interessanti.
  • Struttura delle pagine dedicate alle conversioni.
  • Regole da rispettare per il SEO copywriting.
  • Organizzazione dei contenuti sul portale.
  • Canonical e hreflang delle pagine.
  • Ottimizzazione crawling e indicizzazione.

Molti clienti ti chiedono quanto costa indicizzare un sito, ma sai bene che questa è solo la punta dell’iceberg. E che il lavoro non riguarda solo il portare il sito online, devi fare in modo che sia presente nel miglior modo possibile per le keyword più importanti. Questo lavoro che incrocia strategia e tecnica può fare la differenza per un business. Devi valutare il lavoro on-page. Ma non solo.

Da leggere: meglio fare link building o link earning?

Dall’ottimizzazione on-page all’off-page

Quanto costa una campagna SEO? Dipende cosa vuoi da questo lavoro: si passa dalla ricerca delle keyword al miglioramento della struttura interna del portale all’operato sulle singole pagine per un lavoro di scrittura e di ottimizzazione dei meta tag. Tutto questo può fare la differenza.

Ma non basta. Una campagna SEO riguarda anche le operazioni off-page che sono altrettanto importanti. Anzi, in determinati settori sono imprescindibili e riguardano ciò che viene compreso nel lavoro di link building e link earning per guadagnare menzioni virtuose. Meglio senza nofollow.

I goal non si ottengono senza una campagna gestita con cura certosina nel tempo. In questi casi la durata delle operazioni è decisiva, non si può pensare di raccogliere buoni frutti in pochi mesi: c’è bisogno di tempo per organizzare una campagna SEO in grado di portare vantaggi concreti ai clienti.

Mai dimenticare l’opzione consulenza SEO

Non c’è solo la campagna SEO. A volte i clienti possono aver bisogno solo della consulenza ma tu devi sempre guardare il lavoro in prospettiva. Spesso dalla singola consultazione per risolvere un problema (keyword research, SEO check, negative SEO, link building) può nascere una collaborazione.

Ecco perché ogni consulenza dovrebbe essere legata, senza forzature e soluzioni improbabili, al tuo lavoro di ampio respiro. Lascia però sempre al cliente la possibilità di scegliere e il piacere di fare il passo verso i tuoi servizi. Devi fare un upselling concreto ma non aggressivo.

Come gestire i prezzi di una campagna SEO

Questo è l’aspetto più delicato: la campagna SEO e i prezzi, quale rapporto? C’è chi suggerisce di farsi pagare in base ai risultati ottenuti e questa è una delle opzioni preferite dal cliente. Più guadagno io, più incassi tu. Non funziona così, mi dispiace, non puoi fare questo ragionamento.

In primo luogo perché i benefici di una campagna SEO possono imporsi negli anni e non sempre il risultato è immediato. Poi c’è un aspetto che non puoi ignorare: la responsabilità dei risultati.

Con la mia attività di posizionamento SEO posso dare un buon contributo per fare in modo che determinate pagine appaiano nella serp più importante. Magari in prima posizione. Ma chi mi dà conferma che il lavoro di CRO (Conversion Rate Optimization) sia stato fatto nel modo giusto?

Nessuno può dirlo. O meglio, dovresti fare un’analisi approfondita e valutare con cura una serie di passaggi che non sempre conviene approfondire. Quindi il punto da mettere in evidenza è chiaro: prezzi bloccati sulle prestazioni elargite e niente sconti. Pagare meno vuol dire ottenere una SEO pessima. O comunque non sempre adeguata alle necessità del cliente e ai tuoi standard.

Costo SEO o annuale: cosa è meglio per te?

Dipende dal tipo di preventivo che hai deciso di fare al tuo cliente. La scelta è sua, non tua: il costo del preventivo SEO con canone mensile è per chi ha deciso di lavorare su un tempo limitato e preferisce degli interventi limitati nel tempo. Stesso discorso per chi fattura di anno in anno?

Certo, c’è sempre un limite alla tua attività. Ma un costo SEO annuale contempla un lavoro più ampio e distribuito nel tempo, sicuramente è più facile per un consulente SEO o un tecnico ottenere dei risultati apprezzabili. Perché la search engine optimization è un lavoro che non può essere definito e spesso i tempi si allungano in modo sorprendente. Riuscire a definire un contratto annuale è la scelta per chi vuole fare grandi cose, in alternativa la campagna mensile può essere altrettanto valida.

Da leggere: come diventare un consulente SEO

Quanto costa una campagna SEO: opinioni?

Avere un’informazione su quanto costa una campagna SEO non è possibile. Ciò che puoi fare è avere le idee chiare sul lavoro. Un ultimo consiglio che posso dare a chi inizia a lavorare in questo settore: mai svendersi e limare il prezzo, a meno che non ci sia qualche elemento particolare.

Vero, ho detto che il prezzo è sacro. Ma ci possono essere delle eccezioni legate a condizioni particolari. Mai procedere con i paraocchi, avere una prospettiva ampia è il tuo imperativo. Sei d’accordo? Hai qualche domanda? Lasciala nei commenti di questa piccola guida.

Vota questo articolo

mm
  • facebook
  • twitter

Ciao, mi occupo di scrittura online e copywriting. Lavoro nel mondo del web marketing e ho scritto due libri dedicati al blogging. Insomma, sono uno che scrive.

Condividi
Nessun commento

Pubblica un commento


Iscrivi alla Newsletter!



No, grazie!

Share This